Comuni Ricicloni, a Novara il premio per la raccolta differenziata dell'alluminio

2' di lettura 07/07/2023 - Dal 1994 il concorso ‘Comuni Ricicloni’ premia in Italia le comunità locali particolarmente virtuose nella gestione dei rifiuti: dalle raccolte differenziate avviate a riciclaggio, agli acquisti di beni, opere e servizi, tesi a valorizzare i materiali recuperati.

Nobile l’obiettivo: riconoscere e gratificare gli sforzi compiuti dalle amministrazioni per limitare il più possibile, nel proprio ambito di riferimento geografico, la produzione di rifiuti indifferenziati destinati allo smaltimento.

Un vero e proprio contest che si ripete di anno in anno, promosso da Legambiente, patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica e sostenuto da CIAL – Consorzio Nazionale Imballaggi in Alluminio e dagli altri Consorzi del Sistema Conai.

Onore al merito. Ieri (6 luglio) a Roma, negli spazi di Palazzo Faletti, la cerimonia conclusiva dell’edizione 2023 (basata sui dati 2022) per premiare – come da regolamento - i vincitori delle quattro categorie designate in ogni Regione: comuni con meno di 5.000 abitanti, comuni con una popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti, comuni con più di 15.000 abitanti e comuni capoluogo.

A questi si sono uniti i vincitori per ciascuna categoria merceologica di rifiuti (alluminio compreso), assegnati dai consorzi preposti al loro recupero e smaltimento.

I vincitori della categoria Alluminio

Premiati da CIAL, i vincitori del premio Comuni Ricicloni di quest’anno, categoria ‘Raccolta differenziata degli Imballaggi in Alluminio’ sono:

  • Comune di Novara (104.284 abitanti - 1,100 kg/abitanti)
  • Unione dei Comuni dell’Alta Gallura - SS (34.029 abitanti - 1,250 kg/abitanti) Comuni coinvolti: Aggius, Aglientu, Bortigiadas, Calangianus, Luogosanto, Luras, Santa Teresa Gallura, Tempio Pausania, Badesi, Trinità d’Agultu e Vignola, Viddalba.

A ognuno di essi un attestato ufficiale e un’opera artistica prodotta su alluminio riciclato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2023 alle 19:50 sul giornale del 08 luglio 2023 - 20 letture

In questo articolo si parla di attualità, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eiBT





logoEV
qrcode