SEI IN > VIVERE NOVARA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Carcere, carenza di Ispettori e Sovrintendenti. FP CGIL: "Personale da incrementare considerata presenza detenuti 41-bis"

1' di lettura
72

“Il sindacato FP CGIL Polizia Penitenziaria ha effettuato lunedì sera una visita sui luoghi di lavoro nel carcere di Novara, rilevando una situazione gestita in modo efficiente nonostante la mancanza di un Dirigente di Polizia Penitenziaria come Comandante di Reparto e la carenza di Personale nei ruolo degli Ispettori e Sovrintendenti”.

Lo affermano i componenti della delegazione sindacale Mirko Manna FP CGIL nazionale e Vanja Cecchini Segretaria Regionale FPCGIL Piemonte.

“Il carcere di Novara, inaugurato nel 1970, non presenta problemi di rilievo nonostante un sovraffollamento al 112% (180 detenuti presenti su 160 posti disponibili) e la mancanza di un Comandante di Reparto del ruolo dei Dirigenti di Polizia Penitenziaria, funzioni di Comandante però, egregiamente svolte dall’Ispettore facente funzioni”.

“Il personale di Polizia Penitenziaria - proseguono i sindacalisti - costituito da una considerevole aliquota di personale del G.O.M. (nel carcere di Novara infatti è presente anche una Sezione detentiva per detenuti al 41-bis) è carente soprattutto nel ruolo degli Ispettori e dei Sovrintendenti, i cosiddetti “sottufficiali”, indispensabili per una corretta gestione delle quotidiane attività nell’Istituto penitenziario.

“Ci auguriamo - concludono i sindacalisti - che le carenze nell’organico di Polizia Penitenziaria vengano colmate al più presto, considerata la presenza di detenuti al 41-bis nel carcere di Novara”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2023 alle 15:12 sul giornale del 05 aprile 2023 - 72 letture






qrcode