TPL. Gabusi: "In Piemonte 5.500 corse in più contro il Covid"

trasporto studenti 1' di lettura 08/09/2021 - FAVA: INFATTIBILI CONTROLLI SU OGNI MEZZO. MARTINETTI: ANCORA IMPREPARATI (DIRE) Torino, 8 set. - Almeno 5.500 corse di mezzi pubblici in più al giorno per evitare l'affollamento e contagi da covid. È questo il dato emerso dall'audizione in seconda commissione Trasporti del consiglio regionale del Piemonte dell'assessore ai Trasporti Marco Gabusi.

L'incremento delle corse rientra nel piano della Regione per garantire un rientro a scuola il più sicuro possibile per tutti gli studenti piemontesi. Tra i progetti, è stato però considerato praticamente infattibile quello che voleva un controllore su ogni mezzo a causa delle "carenze di organico", come ammesso dallo stesso presidente della commissione Mauro Fava. Lo stesso Fava è poi apparso critico anche sul mantenimento della capienza all'80%, e ha fatto affidamento sul "buonsenso" dei viaggiatori affinchè evitino "di salire a bordo di mezzi evidentemente troppo carichi".

Critico Ivano Martinetti, consigliere regionale M5S e vicepresidente della commissione regionale Trasporti, che in una nota accusa: "L'apertura delle scuole è dietro l'angolo e il Piemonte rischia di trovarsi nuovamente impreparato". Martinetti fa riferimento soprattutto ai treni e, in particolare, al "quadro problematico" della tratta Torino-Ivrea. (Bar/ Dire)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 08-09-2021 alle 15:50 sul giornale del 09 settembre 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cieJ